Ricette delle Festività - Le Ricette della Cucina a Modo Mio - La Cucina a Modo Mio - Parola di Chef

Ricette rivisitate
Interviste Golose
Corsi di degustazione
e tanto altro
Vai ai contenuti

Menu principale:

CONSIGLI PER LA CENA DI SAN VALENTINO

La Cucina a Modo Mio - Parola di Chef
Pubblicato da in Ricette delle Festività ·

Si avvicina San Valentino e noi vi proponiamo tre portate che, secondo noi, possono far diventare più afrodisiaco il giorno dedicato agli innamorati.

Partiamo da un antipasto con dei cuori di pasta sfoglia per poi proseguire con un risotto al patè nero e come secondo gamberoni al forno.

La ricetta perfetta per aprire la cena di San Valentino?

Romantici cuori di sfoglia ripieni di salmone e caciocavallo
Vediamo adesso come preparare questa ricetta:

-pulite il trancio di salmone privandolo delle spine e della pelle: fatelo quindi rosolare in una padella con un filo di olio e uno spicchio di aglio, spezzettatelo con il cucchiaio durante la cottura.

Una volta cotto il salmone mettetelo in una ciotola e aggiungeteci la ricotta e il caciocavallo fresco tagliato a striscette sottili, amalgamate gli ingredienti aggiungendo un pizzico di pepe rosa e una manciata di aneto tritato.

Stendete quindi la pasta sfoglia e ritagliate la forma dei cuoricini per restare in tema; mettete al centro della metà dei cuoricini un cucchiaio di composto con la ricotta, il caciocavallo e il salmone e al centro del composto un dadino sempre di caciocavallo.

In una ciotola rompete le uova, tenetene solo il tuorlo, aggiungete un po’ di pepe nero e sbattetele leggermente, con un pennello ripassate quindi i bordi del cuore di pasta sfoglia.

Quindi posizionate il secondo cuore di pasta sfoglia sopra il ripieno e con una forchetta chiudete bene i bordi.

Passate sulla superficie dei cuori una spennellata di uovo, preriscaldate il forno a 180° ed infornate per 20 minuti. Ed ecco pronto il nostro antipasto.

Passiamo al primo:
Risotto al paté nero

Ingredienti per 4 persone :
– 300 grammi di riso parboil
– 2 noci di burro
– ½ cipolla bianca

-25 cl di vino bianco o meglio spumante
-Olio
-Sale e pepe

-500 ml di brodo vegetale

-mezza salciccia di patè nero
Preparazione:
Con un filo di olio fate soffriggere la cipolla bianca poi aggiungete una noce di burro, fate sciogliere per bene e aggiungete il riso e amalgamate il tutto.

Dopo, aggiungete prima il vino bianco o se lo avete meglio lo spumante e dopo aggiungete il brodo vegetale un po’ alla volta.
Passati circa 10 minuti, aggiungete il patè nero e fatelo sciogliere per bene con il riso e continuate la cottura per altri 5 minuti.

Se il riso è arrivato a cottura aggiungete l’altra noce di burro e il parmigiano se lo gradite. Mantecate il tutto per bene e dividetelo in 4 piatti.

Servite il tutto ben caldo.

Come secondo vi proponiamo i gamberi al forno, una ricetta semplice e veloce.

Questa ricetta stupirà il vostro partner poiché si unisce leggerezza ad un sapore abbastanza corposo in bocca.

Vediamo adesso come prepararlo:

Lavate i gamberi sotto l’acqua corrente: lasciateli intatti senza togliere il carapace. Adagiateli quindi su un piano per lasciarli asciugare leggermente.

Nel frattempo che si asciugano tritate finemente il prezzemolo e l’erba cipollina tagliate lo spicchio di aglio, mettete il tutto in una coppa di vetro o ceramica, condite con l’olio di oliva ed un pizzico di sale e lasciate da parte.

Mettete nella parte inferiore di una teglia la carta forno e adagiate i gamberoni, versate un bicchiere di vino bianco sui gamberoni, spargete l’emulsione di olii ed erbe.

Se amate i sapori forti e piccanti aggiungete qualche fettina di peperoncino piccante.

Preriscaldate il forno a 180 gradi e infornate i gamberoni per circa 20 minuti. Sfornateli e servite tiepidi con il sugo di cottura e due fettine di limone.
Un secondo davvero gustoso per arrivare quasi al termine della cena di San Valentino.

Abbinamento:

Secondo noi converrebbe partire con delle bollicine rosate come un Domus così da cominciare ad abituare il palato, il primo e il secondo lo abbineremo con un bianco aromatico persistente e molto gustoso come il Tocai Friulano.

Adesso non ci resta che augurarvi buona cena con la vostra dolce metà.



COSA PREPARARE PER IL CENONE DI FINE ANNO?

La Cucina a Modo Mio - Parola di Chef
Pubblicato da in Ricette delle Festività ·
Vediamo cosa preparare come primi e secondi per il cenone della fine dell’anno; la nostra proposta sono le tagliatelle all’uovo con salmone e gamberoni, i ravioli ripieni di patata viola con zucchine e pancetta e come secondo il filetto di spigola al cartoccio e gli spiedoni di entrecote con cuore di caciocavallo.

IL GIUSTO ANTIPASTO PER LA VIGILIA DI NATALE

La Cucina a Modo Mio - Parola di Chef
Pubblicato da in Ricette delle Festività ·
Si stanno avvicinando le feste e volevamo proporvi qualche antipasto sfizioso, semplice da preparare per la Vigilia di Natale.
Torna ai contenuti | Torna al menu