ROTOLO DI ZUCCHINE CON CACIORICOTTA - Le Ricette della Cucina a Modo Mio - La Cucina a Modo Mio - Parola di Chef

LA CUCINA A MODO MIO
Vai ai contenuti

Menu principale:

ROTOLO DI ZUCCHINE CON CACIORICOTTA

La Cucina a Modo Mio - Parola di Chef
Pubblicato da in Ricette ·

Questo piatto è un’ottima soluzione se si vuole organizzare un antipasto veloce per un buffet all’aperto o una cena improvvisa con gli amici.

Il CacioRicotta è un formaggio davvero particolare; il termine ‘cacioricotta’ deriva dal metodo misto con il quale si ottiene il formaggio; infatti per fare rapprendere il latte si utilizza la coagulazione presamica, tipica del cacio, ma anche quella termica, caratteristica della ricotta. Grazie alla sua particolarissima tecnica di caseificazione, il cacioricotta contiene, tra i suoi ingredienti, la caseina, tipica di tutti formaggi, ma anche l’albumina, caratteristica della sola ricotta. Il sapore è acidulo, leggermente piccante e sfizioso, per questo si abbina bene alla zucchina o alla melanzana.

La zucchina che di solito uso io per questa ricetta è una varietà un po’ particolare che viene prodotta in Sila, dove è presente l’aria più pulita d’Europa, cresce nel periodo estivo da fine luglio a massimo metà settembre, viene innaffiata con acqua di sorgente che la rende più corposa e con un sapore più inteso. L’uso più indicato è arrostita e poi messa sott’olio.

Ingredienti per 4 persone:
– 8 fettine di zucchine
– 8 fette di cacioricotta
– olio di oliva
– origano e salvia secca
– sale e pepe q.b.

Procedimento:

Prendete delle zucchine, riscaldatele in padella con un po’ di olio di oliva e un pizzico di sale.

Quando sono cotte, mettetele da parte, fatele raffreddare e poi arrotolate il CacioRicotta tipico della Sila.

Chiudete con uno stuzzicadenti e metteteli all’interno di un piatto, condite con l’olio di oliva e origano e la salvia.
E’ un piatto fresco per l’estate ma molto gustoso, si può, volendo sostituire la zucchina con la melanzana.

Abbinamento:
Un piatto semplice di poca struttura e con un sapore leggero delicato lo possiamo abbinare ad un vino rosato secco non molto alcolico come il Castel del Monte doc rosato o con un bianco come il Greco di Tudo doc.



Nessun commento


Torna ai contenuti | Torna al menu